Il prodotto

Mascarpone Mambelli

Mascarpone fresco prodotto in modo artigianale dal caseificio Mambelli
Codice:
21505
Paese e Luogo di Origine:
Italia - Emilia Romagna
Tipo di Latte:
Vaccino  
Peso:
250 g
Ordine Minimo:
1 pezzo
Più Informazioni
Materia Prima Mascarpone fresco artigianale prodotto con crema di latte e latte vaccino, senza conservanti
Aspetto Cremoso, spalmabile, di colore bianco panna
Sapore Dolce, con note di latte e panna
Stagionatura Non prevista
Curiosità Viene ottenuto con la tecnica tradizionale, che prevede il riposo per una notte nelle tele e il confezionamento il giorno successivo; questa lavorazione consente di preservare tutte le caratteristiche della panna fresca; proprio per la sua artigianalità il Mascarpone Mambelli si è aggiudicato un posto nella top 4 dei migliori mascarponi artigianali secondo il Gambero Rosso (2018).
Selezionato perchè Un ottimo mascarpone artigianale, fatto come una volta e che ci ha convinti subito, sia alla vista che al palato
Suggerimenti di utilizzo Ottimo per la preparazione di gelati e dessert, noi suggeriamo di provarlo spalmato su del pane in accompagnamento a confetture o a filetti di acciughe cantabriche, per condire i tortellini, nel ripieno dei ravioli o per rendere più sfiziosa una patata lessa, perfetto nelle quiche o nelle torte salate, oppure per mantecare un risotto alla milanese
Più Informazioni
Ingredienti Crema di LATTE pastorizzata, LATTE intero fresco, correttore di acidità: acido citrico
Allergeni Latte e prodotti a base di latte (incluso lattosio)
Peso 250 g
Confezione Confezionato in atmosfera protettiva
Modalità di Conservazione (prodotto confezionato) Conservare a temperatura compresa fra 0 e +4 °C
Paese di origine ingrediente principale Italia
Dichiarazione Nutrizionale Valore energetico: 1866 kJ / 453 kcal
Grassi: 47 g
di cui saturi: 33 g
Carboidrati: 2,1 g
di cui zuccheri: 2,1 g
Proteine: 4,2 g
Sale: 0,07 g
Valori riferiti a 100 g di prodotto
Il produttore

Caseificio Mambelli - Santa Maria Nuova Bertinoro (FC)

Selezionato perchè
La storia del Caseificio Mambelli inizia in una casa nella campagna bertinorese. Nonna Elsa produceva con un paiolo di rame una ricotta speciale, fatta con il latte delle sue vacche e arricchita con le acque termali delle Fonti della Fratta, caricava il prezioso prodotto sulla sua bicicletta e la vendeva al mercato di Cesena. Successivamente fu Domenico, figlio di Elsa, a trasportare al mercato il "tesoro di famiglia" in sella alla sua 'Mondial', rendendo sempre più nota la Ricotta di Mambelli. Domenico e Idiana ereditarono tutti i segreti sulla produzione della ricotta e ne allargarono la distribuzione ai paesi vicini. Nasce così, nel 1972, il caseificio Mambelli, una storia di lavoro e di passione, ma anche una storia di famiglia, giunta oggi con Raffaella alla terza generazione. Conosciuto e stimato per la sua Ricotta di Romagna, a cui si aggiunge nel 1995 lo Squacquerone, il Caseificio esprime fin dall'inizio la sua "vocazione al genuino": impiego esclusivo di ingredienti naturali, latte da stalle selezionate, metodi di lavorazione e cure artigianali, nessun utilizzo di conservanti o additivi. Oggi, dopo trent'anni, Mambelli produce con la stessa filosofia un'ampia gamma di formaggi, tutti da gustare freschissimi.
La ricetta

Minitriffle con Mascarpone, Marasche e Cioccolato

Preparazione
Ingredienti: 300 g pan di spagna o savoiardi cubettati, 500 g di mascarpone Mambelli, 300 g di panna fresca, 120 g di zucchero a velo. 50 g di cioccolato fondente 62% Gardini, 100 ml di vino passito, marasche in sciroppo; zucchero a velo

Cubettate il pan di spagna, trasferitelo in una ciotola e spruzzatelo con un po' di vino passito. Tritate 50 g di cioccolato fondente. Montate la panna rendendola soda. Nella planetaria o con un frullino montate il mascarpone con lo zucchero a velo e un paio di cucchiai di vino passito. Con una spatola unite la panna montata e trasferite tutto in un sac-à-poche. Componete il dessert: distribuite metà del pan di spagna, coprite con la crema e ripetete le operazioni per un secondo strato. Fate riposare in frigo il Triffle fino al momento del servizio, che avverrà decorando la superficie con il cioccolato grattugiato e le marasche sgocciolate. E' possibile spolverare con cacao amaro in polvere.
Nella stessa ricetta
© VALSANA S.R.L. - All rights reserved - Tel. (+39) 0438 1883 125 - Fax (+39) 0438 64976 - email: valsana@valsana.it
Via degli Olmi 16 - 31010 Godega di Sant'Urbano (TV) - P.IVA 01949710261 - C.F. 00548700244 - Reg. Imprese Treviso N. 00548700244 - Cap.Soc. 52.000 i.v.